MATHEMATICS

Logo of the course in Mathematics
Academyc Year 2020/2021
Second cycle degree in MATHEMATICS

LM-40 - Mathematics
Place of teaching: Como - Università degli Studi dell'Insubria
Coordinator - President: MANTICA GIORGIO DOMENICO PIO

funzione in un contesto di lavoro:
competenze associate alla funzione:
sbocchi professionali:

Il corso prepara alla professione di (codifiche ISTAT): testo - inglese: 
  • Matematici - 2.1.1.3.1
Making Judgements: 

The students with a master’s degree in Mathematics:
a) have a thorough ability in identifying the meaningful elements needed for analyzing problems, even in non-mathematical contexts;
b) can assess the exactness of a proof as well as the coherence of an argument, identifying in a clear way hypotheses and consequences.
Such skills are provided and checked via all activities foreseen by the formation process, especially by the mean of seminars and the preparation of the master’s thesis.

Communication skills: 

The students with a master’s degree in Mathematics:
- can communicate in a clear way problems, ideas and solutions revolving about Mathematics, their own and from other authors, to a general and a specific audience, in their own language and in English, both in written and oral form;
- can talk in a clear and fruitful way with experts from other sectors, recognizing the possibility of formalizing situations of applied, industrial or financial interest in a mathematical
The skills listed above are acquired and checked via all activities foreseen by the educational process, in particular by the mean of seminars and the preparation for the final examination.

Learning skills: 

I laureati magistrali in matematica:

a) hanno sviluppato un metodo di apprendimento che permette la prosecuzione degli studi in modo prevalentemente anche nell'ambito di un corso di dottorato in Matematica, o in altre discipline affini;
b) hanno una mentalità flessibile, e sono in grado di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro, adattandosi facilmente a nuove problematiche.

Le capacità di apprendimento degli studenti maturano durante l'intero percorso formativo attraverso diverse metodologie didattiche, tra cui attività seminariali, lavori di gruppo, relazioni e con l’attività commessa all'elaborazione della tesi per la prova finale, durante la quale i laureandi devono mostrare di essere in grado di misurarsi autonomamente con informazioni nuove, non fornite dal docente, comprenderle, approfondirle ed esporle apportando anche contributi originali.

La prova finale consiste nella presentazione e discussione di una tesi di fronte ad una commissione, la tesi deve essere elaborata in modo originale dallo studente sotto la guida di un relatore e redatta in lingua inglese. La tesi può essere una profonda rielaborazione critica di risultati presenti nella letteratura matematica, ovvero essere un'indagine originale su argomenti di ricerca. Può essere svolta sia presso l'università, sia presso gruppi di ricerca, Enti o imprese.