LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

Academyc Year 2019/2020
Second cycle degree in LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

LM-38 - Classe delle lauree magistrali in Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale
Place of teaching: Como - Università degli Studi dell'Insubria
Coordinator - President: VISMARA FABRIZIO

funzione in un contesto di lavoro:
competenze associate alla funzione:
sbocchi professionali:
funzione in un contesto di lavoro:
competenze associate alla funzione:
sbocchi professionali:
funzione in un contesto di lavoro:
competenze associate alla funzione:
sbocchi professionali:
funzione in un contesto di lavoro:
competenze associate alla funzione:
sbocchi professionali:
funzione in un contesto di lavoro:
competenze associate alla funzione:
sbocchi professionali:

Il corso prepara alla professione di (codifiche ISTAT): testo - inglese: 
  • Specialisti della gestione nella Pubblica Amministrazione - 2.5.1.1.1
  • Specialisti della gestione e del controllo nelle imprese private - 2.5.1.2.0
  • Specialisti nella commercializzazione di beni e servizi (escluso il settore ICT) - 2.5.1.5.2
  • Specialisti delle pubbliche relazioni, dell'immagine e professioni assimilate - 2.5.1.6.0
  • Redattori di testi per la pubblicità - 2.5.4.1.3
  • Redattori di testi tecnici - 2.5.4.1.4
  • Interpreti e traduttori di livello elevato - 2.5.4.3.0
  • Revisori di testi - 2.5.4.4.2
Making Judgements: 

Graduates must demonstrate that they have achieved oral and written communication skills in the study languages, with particular reference to the legal, economic and mediation fields. Communication skills are achieved and verified through written and oral exercises, depending on the type of laboratory activated

Communication skills: 

Graduates must demonstrate that they have achieved oral and written communication skills in the study languages, with particular reference to the legal, economic and mediation fields. Communication skills are achieved and verified through written and oral exercises, depending on the type of laboratory activated

Learning skills: 

Graduates will have to demonstrate autonomous learning capacity of further knowledge, through the use of specialized bibliographic sources, multilingual terminological databases (IATE), thematic glossaries compiled by EU translators, self-learning computer programs. These further learning abilities can be exploited both in the workplace, in the acquisition of new and updated skills, and in the possible continuation of studies (eg PhD).
Learning skills are achieved and verified by experimenting in the course of the second year courses with the ability to consult and profitably use the aforementioned self-learning tools.

Al secondo anno di corso, lo studente di ciascun curriculum dovrà acquisire 16 CFU connessi al superamento della prova finale.

Il titolo di laurea magistrale è conferito previo superamento di una prova finale consistente nella presentazione e discussione davanti a una Commissione giudicatrice di un elaborato scritto originale, che potrà essere redatto in italiano o in una delle lingue di studio secondo modalità che saranno dettagliate nel regolamento didattico.

L'argomento dell'elaborato verterà su un argomento relativo a una delle due lingue oppure ad un'altra delle discipline previste dal curriculum seguito, purché l'argomento sia coerente con il percorso scelto. Sono relatori della prova finale i professori di ruolo di prima e seconda fascia, i ricercatori titolari di insegnamento e i titolari di
contratti sostitutivi per insegnamento ufficiale.

Il relatore, ove necessario, sarà affiancato da un correlatore, appartenente allo stesso o a un differente settore scientifico-disciplinare.